Il colore Lino Naturale simboleggia la tua capacità di adattamento alla varie situazioni della vita, nonché la tua resistenza al’interno di una situazione o di un contesto.

Essere arbitri e padroni della propria vita è importantissimo, è un traguardo imprescindibile per ogni essere umano che voglia davvero prendersi tutta la responsabilità della propria esistenza su di sé.

Ma per arrivare a tale consapevolezza non bisogna scegliere la strada breve, o perlomeno non bisogna farsi ammaliare e affascinare dalla via più immediata di ascesa al monte. Sono infatti pochissimi gli esseri umani che riescono a percorrere la via breve (la via Regale), ed essi sono perlopiù anime eccelse che scelgono di incarnarsi su questo piano per aiutare l’umanità: grandi Maestri, Avatar, Alchimisti come Ermete Trismegisto o Saint Germain. il vero uomo-guerriero, invece, è colui che riesce a ponderare ed a vagliare la situazione con calma e con la massima (o perlomeno la più profonda possibile) serenità d’animo.

Un’azione netta e drastica iniziale dinanzi ad un problema, situazione o vicissitudine, è spessissimo frutto di reazione. In quanto noi abbiamo necessità di ponderare e di resistere dinanzi ai primi bagliori della tempesta in avvicinamento.
C’è, invece, chi molla tutto alla vista del primo lampo, e spaccia questa vera e propria fuga per un’abilità guerriera e per coraggio.
Ma nella gran parte dei casi quest’azione repentina, lo ripetiamo, è soltanto un sottrarsi all’onda d’urto dell’esistenza che vuole metterti alla prova.

Ed ecco che arriviamo qui a parlare dell’importante dote di “sapersi adattare e di saper resistere”. Perché se non metti in movimento tali energie dentro di te, non potrai mai conoscere le tue reali capacità, né i tuoi punti di debolezza e né tantomeno i tuoi punti forza. Quando – simbolicamente e metaforicamente – la vita giunge a te con la sua onda d’urto, tu puoi scegliere di fuggire o di sperimentare l’uragano.

Se scegli la prima opzione, sappi che l’uragano successivo sarà un po’ più forte e devastante confronto a quello che hai evitato; funziona così ad un livello sottile, animico e poi materiale. Se invece scegli di “sperimentare”, sappi che non devi essere in una modalità di passività, ma devi attivare le tue capacità di resistenza, di adattamento e di studio-discernimento di quanto sta accadendo.
Così, dall’interno dell’uragano (parliamo sempre in maniera figurata), sarai in grado di colpire con la spada dove è necessario che tu colpisca, e di tagliare il nodo, o i nodi, che è indispensabile tagliare. Questo è, in definitiva, il compito del vero “guerriero di Luce”.

Ciò di cui abbiamo parlato va, in psicologia, sotto il nome di Resilienza.
È la capacità di far fronte in maniera positiva a eventi traumatici, di riorganizzare positivamente la propria vita dinanzi alle difficoltà, di ricostruirsi restando sensibili alle opportunità positive che la vita offre, senza alienare la propria identità né le proprie peculiarità.

Sono persone resilienti quelle che, immerse in circostanze avverse, riescono, nonostante tutto e talvolta contro ogni previsione, a fronteggiare efficacemente le contrarietà, a dare nuovo slancio alla propria esistenza e persino a raggiungere mete importanti.
Tali individui non hanno scelto di fuggire ma nemmeno di lasciarsi travolgere dagli eventi: hanno capito ed interiorizzato che bisogna trovarsi nel mare in tempesta per poter imparare a governare meglio il timone della propria nave, ciò con la massima resistenza e con positivo spirito d’adattamento.

Il lino è una fibra composta ricavata dal libro del Linum usitatissimum composta per circa il 70% da cellulosa. Come tutte le fibre liberiane, il lino ha una lunghezza media delle fibre elementari che varia dai 20 ai 30 mm; la sua finezza si aggira dai 20 ai 30 micron; la fibra presenta una sezione poligonale. Il numero di fibre presenti nella corteccia di una singola pianta può variare da 20 a 50. La fibra ha un aspetto lucido, si presenta con una mano fredda e scivolosa. In presenza di umidità questa fibra ne assorbe rigonfiandosi moderatamente; essendo di origine cellulosica, se bruciata produce una finissima polvere nero-grigia. Il lino ha una tenacità di circa 6-7 grammi/denaro e ha un tasso di ripresa del 12% è una fibra gualcibile e poco allungabile. (fonte Wikipedia)

Nel tuo colore Lino Naturale interiore, impara a resistere alle molteplici onde d’urto della vita, ed impara anche ad adattarti al “terreno” sul quale cammini. Se sei sull’asfalto d’una pista userai gomme da corsa, se sei su uno sterrato userai gomme tacchettate da enduro o da fuoristrada, se sei nell’acqua userai uno scafo, se sei nell’aria utilizzerai delle ali. Sono tutti atti d’estrema intelligenze e di duttilità! Ma ricorda di rimanere sempre te stesso/a e di utilizzare il veicolo senza essere mai utilizzato/a da esso.