Quando tutto è illuminato, resta sempre una parte in ombra. Perché nel nostro sistema solare abbiamo una sola stella che ci inonda di luce, ed è quindi inevitabile che ogni cosa getti ombra dalla parte opposta in cui riceve i raggi solari. Questa è una perfetta metafora della nostra esistenza: se illumini qualcosa, sappi che c’è un’ombra che richiede altrettanta attenzione, non puoi vivere di sola luce nel mondo duale. Se conosci questa legge, ti risparmierai tanto dolore e tante delusioni.

Quando vuoi a tutti i costi, ad esempio, diventare una persona più spirituale, più buona, più amorevole… sappi che c’è una parte oscura di te che cresce proporzionalmente allo sforzo che fai per elevarti. Questo è normale, è “fisiologico” nella dimensione in cui viviamo. I grandi maestri sapevano e sanno ciò! Quando Gesù parlava di demoni intendeva proprio questo aspetto dell’esistenza, della psiche umana, del mondo esoterico. Allora l’importante è accorgersi che c’è in noi un lato ombra che richiede attenzione. Se coltivi, quindi, la bontà, il tuo lato ombra accresce la cattiveria, l’egoismo, il cinismo. E questa cosa ti insegna tanto: ti fa capire che non devi mai inorgoglirti in quanto tutto può cambiare velocemente: nello Yin c’è un puntino di Yang, e nello Yang c’è un puntino di Yin. Se curi uno solo di due aspetti non avrai equilibrio e sarai destinato/a, prima o dopo, a precipitare.

L’Ombra, come abbiamo detto, esiste soltanto in presenza della luce (ciò lo affermava anche Jung), e dunque è indispensabile integrare in noi tali parti “indesiderate ed indesiderabili”. Non aver paura di riconoscere le tue ombre, di vederle e di comprenderle. Perché è il non volerle vedere che può portarti molto dolore, sofferenza e squilibrio. È nei sogni o nei momenti in cui si allenta la presa della mente razionale che esce allo scoperto la tua ombra. Essa risiede nelle tue profondità, e più la ignori più si ingrandisce dentro di te, fino a diventare un “mostro” affamato della tua attenzione. Ed ecco che allora arrivano i comportamenti inspiegabili, un po’ schizofrenici, quelli – per intenderci – da dottor Jekyll e Mr. Hyde. Ovvero mentre palesi ed ostenti una maschera luminosa, c’è in te un’Ombra che si comporta nella maniera opposta di nascosto e lontana dal “palcoscenico della vita sociale”.

Quindi accetta e compensa in te la Luce e l’Ombra, e non giudicare né l’una nell’altra, perché esse sono in qualche maniera interdipendenti, ed hanno (simbolicamente) bisogno l’una dell’altra.

L’Antracite è un colore che deve il proprio nome all’omonimo carbone fossile. L’Antracite è il carbone di qualità superiore, usato principalmente per il riscaldamento domestico. È duro, fragile e nero lucido, contiene un’alta percentuale di carbonio fissato e una bassa percentuale di materia volatile. L’umidità contenuta nell’Antracite appena estratta è in genere inferiore al 15%. (fonte Wikipedia)

L’Antracite simboleggia anche la nebbia, ovvero quella necessità che abbiamo – di tanto in tanto – di sfumare i contorni troppo netti delle cose. La nebbia è una valvola di sicurezza che ci fa ritirare nel nostro mondo interiore quando abbiamo bisogno di non essere scrutati ed analizzati i ogni dettaglio sotto i riflettori implacabili della luce. Essa è un momento tutto nostro di introspezione e di protezione di noi stessi. È come spegnere un attimo la mente per accendere la forza solvente del dubbio. Avremo così modo di elaborare tante cose in noi e di smussare tanti angoli ancora troppo vivi. Per chi sa comprendere l’energia benefica della nebbia, presto si schiuderanno davanti ai suoi occhi meravigliose giornate di sole, che verranno apprezzate ancor più di prima. In quanto nella nebbia nasce un’essenza assai preziosa, la volontà di stare con se stessi e di avviare un proficuo esame di coscienza. Non occorre restare a lungo nella nebbia, ma occorre accettarla e saper scorgere le sue potenti doti alchemiche.

Da oggi in poi, quindi, prestiamo attenzione alle nostre Ombre ed alla Nebbia che di tanto in tanto ci fa visita nelle valli interiori. Sono momenti importantissimi per costruire una vita armoniosa, equilibrata e consapevole.

Samya Ilaria di Donato
– la scrittrice dei colori –


Scopri ora il mio libro “L’anima e la magia dei colori